Smartphone e tablet sono la migliore scelta per i pagamenti online

Come si comportano gli italiani negli acquisti online? Che device utilizzano? Ce lo spiega una ricerca sui comportamenti degli utenti presentata in occasione del Netcomm e-Payement 2014.

Il numero di acquisti online effettuati da mobile passa dal 4% del 2012 al 12% di fine 2013, e un valore intorno all’1,7 miliardi di euro.
Gli acquisti online in Italia sono un trend in costante crescita, ma è l’incidenza di quelli da smartphone e tablet che in un solo anno è più che raddoppiata, passando dal 4% del 2012 al 12% del 2013, con un +200% messo a segno in un solo anno e un valore di 1,7 miliardi di euro. E in poco più di un caso su due si tratta di una transazione che avviene da tablet, con una leggera prevalenza rispetto all’acquisto da smartphone.
Queste sono le principali salienze emerse in occasione del Netcomm e-Payment 2014, in cui sono stati diffusi i dati rilevati da Human Highway sui comportamenti degli utenti, con un focus specifico dedicato all’utilizzo per gli acquisti di device mobili e tradizionali, e alla propensione verso gli strumenti di pagamento più usati sul web.
“Nell’osservare i dati sorprende la crescita e l’utilizzo dei device preferiti per effettuare gli acquisti: dal 2012 in cui era pari al 4%, si è passati a circa il 12% a fine 2013”, ha commentato Roberto Liscia Presidente di Netcomm e delegato Ecommerce Europe per l’Italia.
Dall’indagine si osserva che la distribuzione del sistema di pagamento utilizzato in occasione dell’ultimo acquisto su Internet da parte degli acquirenti online degli ultimi tre mesi vede al primo posto l’utilizzo di PayPal per il 41% dei casi, seguito dall’uso della carta di credito per il 47%, i contanti 5%, il bonifico per il 3%.
I due sistemi di pagamento più affini agli acquisti online (PayPal e Carte) lasciano comunque spazio a due sistemi tradizionali: il bonifico bancario, utilizzato nel 3% dei casi e per pagamenti di importo elevato, e il pagamento in contanti al ricevimento della merce a cui fa ricorso un numero crescente di acquirenti, che ha recentemente superato l’incidenza del 5% tra tutti gli acquisti online.
Seguono, infine, altri sistemi quali il bancomat (al ricevimento della merce), l’addebito su conto, i buoni acquisto e i coupon.

Fonte: http://www.tomshw.it/cont/news/smartphone-e-tablet-sempre-piu-usati-per-i-pagamenti-via-mobile/54234/1.html

Cominciamo un progetto insieme?

Chiama lo 049 71 98 93 oppure compila il form qui sotto

Altri articoli dal blog