Magento Worpress

Magento WordPress: come prendere il meglio dalle due piattaforme

Davvero un’integrazione Magento WordPress permette di ottenere il massimo dalle due piattaforme? Mettiamo a confronto i leader del mercato ecommerce e della gestione dei contenuti.

Questa è una richiesta sempre più importante del mercato: oltre alla vendita dei prodotti è necessario fare storytelling, fornire informazioni sulla maglietta venduta, sull’azienda che la produce, scrivere post perché, come ci insegnano, tanto più si scrive, tanto più il contenuto è veicolato sui social, tanto più ci sarà ritorno alla nostro sito.

Se qualche anno fa il focus era il corporate (il sito aziendale dove spieghiamo e mostriamo chi siamo, cosa facciamo, i nostri contatti), ora il focus è la vendita. Non basta solo comunicare mission e vision aziendale se voglio aumentare il fatturato e aprire ai nuovi mercati, abbattendo distanze e lingue, c’è bisogno di mostrare e vendere i prodotti anche direttamente dal mio sito.

Proviamo a fare una panoramica della situazione ad oggi.
Molto spesso le aziende hanno nel tempo accumulato (o lo stanno ancora facendo):

  1. Un sito corporate con un cms “x” (WordPress, Joomla, piattaforma custom)
  2. Un blog “y” separato dal sito corporate (perché magari il sito è stato realizzato con la piattaforma custom e successivamente, quando si è percepita l’importanza del contenuto e realizzato che la piattaforma custom non ha il plug in del blog, si è decido di crearne uno su wordpress). Blog a cui ci si arriva da un link dal sito corporate, atterrando in una pagina in cui, se non fosse per il logo, e a volte il font, non si capisce che si parla della stessa azienda
  3. Un ecommerce “z” a cui si atterra da un link (il bellissimo “visita il nostro shop online” del sito corporate  o del blog aziendale fuori dal sito corporate.. che anche qui: o ha la concordanza del logo (e del font) oppure sembra una terza dimensione, contando le precedenti.

Nonostante l’ironia, se l’azienda in questione ha una situazione come la precedente descritta, in realtà è una buona cosa: la percezione che ad ogni piattaforma corrisponda un senso ed un utilizzo c’è.

Possiamo riassumere in: contenuto istituzionale + contenuto marketing + vendita.

Se la base di partenza c’è, si può fare di meglio.
Certo, i budget sono sempre strettini ma perché non puntare alla soluzione migliore?

Ovvero:

  • Unica veste grafica
  • Stesso dominio
  • La possibilità di raccontare e presentare l’azienda
  • Fare marketing
  • Catalogo prodotti
  • Raccontare i prodotti
  • Vendita di prodotti
  • 1 unico login dell’utente
  • 1 database unico 

Come fare?
Un’integrazione Magento WordPress permette di usare al meglio le piattaforme opensource: Magento per la vendita e WordPress per i contenuti.

Quali sono i vantaggi di Magento?
Ci sono 10 buoni motivi ma, sinteticamente parlando, Magento permette la presentazione prodotto, gestione del magazzino/disponibilità, la fatturazione, il carrello/checkout/metodi di pagamento, di spedizione, le email transazionali, la gestione dell’utente, la possibilità di infinti sconti/promozioni e anche se open source è supportato da Ebay e da una potente comunità che sviluppa ed implementa. E’ la piattaforma più performante e più quotata per l’ecommerce.

I vantaggi di WordPress?
E’ open source ed è continuamente tesato, supportato e migliorato da una forte comunità. Ha più di 30.000 plug-in, è seo friendly e facile da usare. E’ attualmente la miglior soluzione per gestire blog e pagine di contenuto.

La somma dei due!
Per l’integrazione Magento WordPress noi abbiamo usato il plug in Fish Pig:

  • Utente non ha la sensazione di uscire da un sito e di passare ad un altro: c’è uniformità grafica
  • Posso avere un menu condiviso tra Magento e WordPress
  • Ho lo stesso dominio
  • Le ricerche su Magento le posso estendere anche a WordPress e viceversa,
  • Gli shortcodes di WordPress possono essere usati anche su Magento
  • E’ supportato un blog multilingue
  • Posso associare i post di wp ai prodotti di magento
  • Si possono mostrare i blocchi di Magento all’interno dei post di WordPress
  • Magento admin e WordPress admin sono sì sulla stessa piattaforma ma possono avere accessi diversi: solitamente le vendite sono seguite dal commerciale e i contenuti dai copy/marketing

Il senso di utilizzare le due piattaforme ci riporta a pensare che un ecommerce “non vive solo di vendita e carrello” ma è importante comunicare il brand, promuovere il prodotto, raccontarlo con immagini,foto,video, schede tecniche. Viceversa un sito corporate è ricco di contenuti ma ha bisogno di una piattaforma performante per poter vendere i propri prodotti, sfruttando al massimo regole promozionali, coupon sconto e attività di marketing.

Cominciamo un progetto insieme?

Chiama lo 049 71 98 93 oppure compila il form qui sotto

Altri articoli dal blog