Click & Collect

Click&collect: un nuovo modo per superare la crisi?

Avete mai pensato ad una maniera per integrare il processo di acquisto online con quello offline? Parliamo di come, nel mercato inglese, molte aziende abbiano scelto strategie legate al concetto del “click & collect”, ovvero del paga e ritira personalmente. L’ “inghippo”, se osserviamo il processo di acquisto, anche nel nostro Paese, riguarda, principalmente, il pagamento online, l’affidabilità e la fiducia nei sistemi di pagamento, la poca disponibilità da parte del cliente nel pagare i costi di spedizione e di transazione e, infine, i tempi di consegna della merce.
Cos’hanno fatto, quindi, alcune illuminate aziende nel Regno Unito?
Ebay e Argos hanno stretto un accordo commerciale per cui i clienti Ebay possono ritirare la merce acquistata direttamente nei punti vendita Argos. Inizialmente in 150 punti vendita fisici, successivamente, visto il successo, in un totale di 650 su 730.
Westified London, catena di abbigliamento, in collaborazione con il corriere Colletc+, permette ai clienti di arrivare in negozio, provare gli abiti ordinati in un camerino, acquistare oppure rendere la merce, esercitando la politica del reso.
Asda, invece, permette il ritiro dei prodotti acquistati presso le stazioni della metro londinese di East Finchley, Harrow, Wealdstone, High Barnet, Highgate, Stanmore e Epping, inserendosi nei percorsi e nelle routine quotidiane dei suoi migliori clienti.
Questi esempi, sembrano mostrare un passo indietro rispetto alla velocità dell’ecommerce e alle sue potenzialità online ma, a guardare bene, la possibilità di portare direttamente il cliente nel proprio negozio fisico può comportare notevoli vantaggi.
Anche in Francia Carrefour, Auchan, Leclerc, Leroy Merlin, Galeries Lafayette e Oxylane mentre in Germania, Saturn. In Italia e Spagna, ancora in ritardo, Zara, El Corte Inglés e OVS.
Quello che queste aziende inglesi insegnano è che l’ecommerce non sostituisce l’esperienza di acquisto, online e offline possono convivere ed integrarsi. Inoltre, i vari metodi di ritiro ed eventuale pagamento della merce nel negozio fisico dimostrano che ci sono notevoli possibilità per superare la crisi, ponendo al centro di tutto il processo di vendita il cliente e le sue esigenze.

Cominciamo un progetto insieme?

Chiama lo 049 71 98 93 oppure compila il form qui sotto

Altri articoli dal blog