Manager sempre più Hi-Tech!

L’indagine commissionata da Manageritalia ad AstraRicerche per Business People parla chiaro: cresce l’utilizzo dei dispositivi elettronici da parte dei dirigenti, sia in ambito professionale che in quello privato.Tablet e smartphone sono i due indiscusssi leader dell’indagine condotta da AstraRicerche per conto di Manageritalia (la federazione dei dirigenti, quadri e professional del commercio, trasporti, turismo, servizi e terziario avanzato) che torna anche quest’anno ad analizzare con Business People le preferenze e le scelte dei dirigenti in materia di mobile. In netta crescita tablet e smartphone, mentre si attestano ai vertici delle preferenze marchi del calibro di Apple (46,7%) e Samsung (10,9%) per entrambi i dispositivi; i quali confermano la loro posizione anche tra gli orientamenti d’acquisto nei prossimi mesi. Bene anche Nokia, Lg, Blackberry e Sony Ericsson.

MILLE USI UN DISPOSITIVO
Professionale o personale che sia, l’utilizzo che i manager fanno dei dispositivi mobile è molto variegato e multiforme, segno di una familiarità tra le più avanzate rispetto alle altre categorie di professionisti. Con ovvie, significative, differenze tra i diversi dispositivi, gli usi più comuni sono senz’altro l’invio e la ricezione di email, la navigazione in Internet tramite browser e gestire l’agenda di lavoro e quella personale. Lo smartphone serve in particolare anche per scattare foto e fare filmati (63,8%), per utilizzare le mappe stradali (55%), per consultare orari ed eseguire delle prenotazioni di treni e aerei (36,9%). Per quanto riguarda invece gli usi più comuni del tablet, oltre a quelli già indicati, spiccano l’utilizzo delle applicazioni News (40,6%), la visione di filmati (35,7%) e l’home banking (34,4%). E non mancano gli aspetti più “ludici”, vedi l’accesso ai social network (27,6%), l’uso di giochi elettronici (19,2%) e l’ascolto della musica (15,1%). È la possibilità di potervi accedere sempre e comunque a intersificare le occasioni d’uso.

COME E PERCHÈ
Senza dubbio l’ingresso di smartphone e tablet sta cambiando lo stesso approccio all’acquisto di tecnologia. Si scopre così che il 61,6% dei manager intervistati preferisce aspettare un po’ prima di comprare modelli nuovi, magari scegliendo prodotti in commercio da tempo per approfittare di prezzi più convenienti (25,5%). E l’esito dell’utilizzo di tali dispositivi risulta decisamente positivo, se ben il 95,1% dichiara che rendono più efficiente la vita lavorativa, oltre al fatto che sono divertenti (64,5%) e fanno sentire chi li usa al passo con i tempi (62,5%). Ma tale consapevolezza non è relativa solo ai dirigenti, se gli stessi sono pronti a dichiarare che il mobile permette anche ai propri collaboratori di lavorare meglio (82,8%), consentendo di svolgere attività che prima era difficile svolgere in autonomia (72,1%).

Fonte: www.businesspeople.it/Business/Manager-Life/Manager-sempre-piu-hi-tech_58045

Cominciamo un progetto insieme?

Chiama lo 049 71 98 93 oppure compila il form qui sotto

Altri articoli dal blog